Come funziona il percorso di counseling

Come funziona il percorso di counseling

Passo 1 – Se stai leggendo questa pagina, sei capitato qui perché interessato a qualche tematica legata al counseling.

Passo 2 – Solitamente la relazione tra counselor e cliente inizia con una telefonata o con un contatto via mail.

Passo 3 – Quello che consiglio sempre è un primo incontro (gratuito), in modo da conoscersi vis a vis. Questo incontro è funzionale al cliente per spiegare quello che vuole dal percorso e al counselor per spiegare meglio il suo approccio e per capire se effettivamente la tematica portata dal cliente è adatta a un percorso di counseling.

Passo 4 – Successivamente si fissano gli incontri, che durano 50 minuti, in base alle esigenze di cliente e counselor.
La cadenza degli incontri è solitamente settimanale o quindicinale. Il counselor imposta l’attività in modo da identificare, insieme al cliente, durante i primi incontri, l’obiettivo su cui lavorare.
Al cliente è richiesta puntualità e motivazione nell’affrontare il percorso, sebbene sia libero in ogni momento di fermarsi.
Gli incontri si svolgono in un ambiente protetto e tranquillo. Niente lettino ovviamente: ci si parla su comode poltrone, faccia a faccia.

Passo 5 – Durante tutto il percorso, counselor e cliente si aggiornano sulla strada fatta e valutano se il cliente si sente pronto per chiudere il percorso.


Valeria Salvai Professional Counselor

Valeria Salvai Professional Counselor riceve a Vigevano c/o il Centro Nonsoloyoga, Via Buonarroti 5 – 27029 Vigevano. Riceve anche a Milano in via Foppa angolo Viale Coni Zugna.

Per prenotare un appuntamento scrivere a valeria@autostimaerelazioni.it oppure telefonare al +39 349/7556247.

Share This